Blog international (1)

Il tempo vola

Sì lo so, siamo a marzo e febbraio si è disciolto nel tempo come il sale nell’acqua e non ci sono stati articoli, ma a mia discolpa devo dire che quest’anno è bisesto e ho avuto due giorni in meno. Scherzi a parte, ho deciso di scrivere due articoli un po’ più corti a marzo per continuare a trattare un argomento che avevo già iniziato, ovvero i blog stranieri che parlano di traduzione.

In questo articolo avevo parlato dei blog in spagnolo, citandone ovviamente solo alcuni, quindi adesso mi dedico a quelli in inglese. In questo caso ho fatto una selezione ancora più oculata – vi lascio immaginare quanti ce ne siano – ma come sempre ho scelto i siti più pertinenti e più ricchi di risorse.

Non dimentichiamoci che conoscere il mercato estero è fondamentale perché potrebbe diventare una buona fonte di clienti.

The selection

Thoughts on Translation questo è un sito ormai storico, nasce infatti nel 2008 e in tutti questi anni non ha mai perso un colpo. L’autrice, Corinne McKay, è una traduttrice statunitense che negli anni ha saputo costruirsi il suo business e ha deciso di condividere la sua esperienza con gli altri. Ha scritto due libri e offre un servizio di consulenza per traduttori. Il sito è ottimo per capire qualcosa in più sul mercato americano.

Naked Translations Un sito professionale con tutti i crismi, riassumerei così la pagina di Céline Graciet, una traduttrice dall’inglese al francese che ha deciso di offrire il proprio sito tradotto con la sua combinazione linguistica. Non solo è molto ben fatto, ma nel blog si parla spesso di argomenti cari ai traduttori freelance e non mancano gli spunti per i francesisti. E poi, quale miglior biglietto da visita se non quello di tenere un blog in due lingue?

Speaking of Translation Questo è qualcosa di diverso dal solito blog, perché dalle parole scritte passiamo ai podcast. Qui troverete tutti gli argomenti, dai più tecnici a quelli della vita di tutti i giorni per un freelance, sotto forma di chiacchierata tra due professioniste, una la conosciamo già: è Corinne McKay (di Thoughts on Translation) e l’altra è Eve Lindemuth Bodeux. Da ascoltare!

TO BE CONTINUED…

 

 

 

 

Lascia un commento